base sanpaolo
base adorni
 base sanvitale
 base salimbene

Precisazioni sulle certificazioni di esenzione Green Pass

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Precisazioni sulle certificazioni di esenzione al Green Pass.

Essendo giunte richieste di chiarimenti, si ribadisce che la circolare che regola le modalità dell’esenzione e
del certificato è quella pubblicata sul sito del Ministero della Salute (n° 0035309-04/08/2021 con oggetto
“Certificazioni di esenzione alla vaccinazione anti COVID -19”: si segnala in proposito il sito AUSL,
https://www.ausl.pr.it/covid_19_info_news/vaccinazione_anti_covid/esenzioni_alla_vaccinazione.aspx).
Secondo la circolare suddetta la certificazione può essere rilasciata «dai medici vaccinatori dei Servizi
vaccinali delle Aziende ed Enti dei Servizi Sanitari Regionali o dai Medici di Medicina Generale o Pediatri di
Libera Scelta dell’assistito che operano nell’ambito della campagna di vaccinazione anti-SARS-CoV-2
nazionale». Questo fino al 30 settembre 2021, salvo ulteriori disposizioni.
Date le indicazioni della circolare, nella certificazione devono essere indicati:
1. i dati identificativi del soggetto interessato (nome, cognome, data di nascita);
2. la dicitura: "soggetto esente alla vaccinazione anti SARS-CoV-2. Certificazione valida e o se e
l a esso ai se i i e a it di i al omma 1, art. 3 del DECRETO-LEGGE 23 luglio 2021, n 105”
3. i ne i i i e e zione, utilizzando la seguente dicitura "certificazione valida
fino al " (indicare la data, al massimo fino al 30 settembre 2021, salvo ulteriori disposizioni);
4. i dati relativi al Servizio vaccinale della Aziende ed Enti del Servizio Sanitario Regionale in cui opera
come vaccinatore COVID-19 (denominazione del Servizio - Regione);
5. il timbro e firma del medico certificatore (anche digitale);
6. il numero di iscrizione all'ordine o codice fiscale del medico certificatore.
I certificati naturalmente non possono contenere altri dati sensibili del soggetto interessato (es.
motivazione clinica della esenzione: è il medico che si assume la responsabilità che le patologie siano quelle
previste).
Si raccomanda pertanto di verificare che eventuali certificazioni prodotte alla scuola riportino tutti ed
integralmente i dati summenzionati, che saranno controllati dal Dirigente o dai delegati al controllo GP già
nominati. In caso di difformità gli stessi non potranno essere accettati.
Il Dirigente Scolastico
Maurizio Olivieri
(Documento informatico firmato digitalmente ai sensi del D.Lgs 82/2005 s.m.i.)

Letto 53 volte Ultima modifica il 12/09/2021